L'esercito ed aviazione srilankese intensificano gli attacchi alla "zona sicura"

Thursday, 16 April 2009 15:50
Print

Giovedì16 Aprile alle ore 6.50 l'esercito srilankese ha intensificato i suoi attacchi mirati per entrare nella "zona sicura" con l'appoggio di elicotteri ed armamenti pesanti dell'aviazione.
Da 4 giorni l'esercito srilankese sta cercando di distruggere la linea difensiva delle Tigri Tamil (LTTE), utilizzando la loro massima potenza di fuoco nei combattimenti. I bombardieri dell'aviazione dello Sri Lanka hanno iniziato ad attaccare la linea difensiva alle ore 7.40.
Gli insediamenti civili di Mu'l'li-vaaykkaalsono stati designati come obiettivi dell'artiglieria a lunga portata e dei cannoni. La zona civile è stata mutata in zona da combattimento dagli indiscriminati colpi d'arma da fuoco dell'esercito srilankese che continua a schierare artiglieria, pesanti mortai, cannoni da 40 mm, lanciatori RPG e mitragliatrici calibro 50 per attaccare le aree civili. I civili di Mu'l'li-vaaykkaal continuano a rimanere nei bunkers per il secondo giorno consecutivo.
Informazioni sulle vittime civili dei bombardamenti di questa mattiana non son ancora pervenuti.