TamilAction

notizie in lingua italiana sulla guerra in Sri Lanka - Per informazioni: info@tamilaction.org

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie Lunedì 30 Marzo 2009: L'esercito dello Sri Lanka uccide 88 civili, tra cui 21 bambini

Lunedì 30 Marzo 2009: L'esercito dello Sri Lanka uccide 88 civili, tra cui 21 bambini

E-mail Print PDF
L'esercito dello Sri Lanka (SLA) Lunedì 30 Marzo ha bombarato causando la morte di 70 civili. La calibro cinquanta dell’esercito dello Sri Lanka ha sparato colpi dalla laguna ed ha ucciso 18 civili sulla strada, che collega l’ospedale agli insediamenti. Su 156 civili feriti 31 son bambini, 21 sono bambini morti. 63 capanne fatte di teloni sono state distrutte dall’attacco dell'esercito dello Sri Lanka. Il corrispondente di TamilNet ha fatto sapere, grazie ad una testimonianza, che quattro bambini hanno perso entrambi i genitori. I civili lottano per farsi curare negli ospedali poiché l'intero tratto di strada è esposto all'artigleria pesante. Quattro persone, tra cui un operatore dell’organizzazione di pescatori che organizza imbarcazioni per il trasporto di pazienti che sono stati feriti dai colpi sparati dall'esercito dello Sri Lanka, da Thaidal alla nave della Croce Rossa Internazionale. La nave della Croce Rossa Internazionale per il trasporto dei pazienti non si è avvicinata alle coste, a causa dei violenti attacchi. I civili devono essere trasportati con delle barche in circostanze molto difficili. I funzionari della Croce Rossa Internazionale non sono riusciti a raggiungere la riva a causa degli attacchi.
 

Sondaggio

Eri già a conoscenza della guerra in Sri Lanka?
 

Visitatori

Content View Hits : 187702