TamilAction

notizie in lingua italiana sulla guerra in Sri Lanka - Per informazioni: info@tamilaction.org

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie Il ministro britannico Mike Foster esprime forte preoccupazione per la condizione dei civili internati nei campi

Il ministro britannico Mike Foster esprime forte preoccupazione per la condizione dei civili internati nei campi

E-mail Print PDF

Mike Foster, ministro dello sviluppo internazionale britannico, dopo aver visitato il campo di internamento Manik Farm, dove lo Sri Lanka detiene più di 250.000 civili tamil, ha riportato ai giornalisti la terribile situazione commentando che i civili avrebbero un bisogno terribile di essere autorizzati ad uscire dai campi di internamento a causa dell'avvicinarsi delle alluvioni monsoniche.

Il giornale britannico Guardian ha riportato il commento del ministro Foster: “Anche se le condizioni sono migliorate, le tende si stanno essenzialmente disintegrando. Con i monsoni avremo del vero e proprio liquame che galleggerà tutto intorno, attraverso il quale si diffonderanno ulteriori malattie infettive.

La BBC dopo mesi di attesa è stata autorizzata all'accesso al campo col ministro Foster, e i miseri 5 minuti  concessi per la  conversazione con gli abitanti del campo sono stati scoinvolgenti: “Iniziando a parlarci attraverso il finestrino della macchina, le donne, una dopo l'altra, riferivano racconti di disperazione in lingua Tamil.”

Inoltre la rivista Times  ha riferito che il ministro Foster ha espresso forte preoccupazione per i monsoni in arrivo questo mese, le tende già sfilacciate dopo sei mesi d'uso saranno quasi certamente distrutte, inoltre i sistemi fognari rudimentali non sono in grado di reggere il sovraccarico d'acqua 

“Le malattie probabilmente si diffonderanno molto rapidamente, causando senza dubbio la perdita di molte vite. Si potrebbe ipotizzare che, poiché 250.000 persone vivono a stretto contatto, il numero dei morti sarà molto elevato”.

“Appena i monsoni termineranno, noi interromperemo  i supporti finanziari all'interno del campo e questo non sarà solo il nostro atteggiamento, ma anche quello di altri donatori,”  ha riferito  Foster al giornale

 

Sondaggio

Eri già a conoscenza della guerra in Sri Lanka?
 

Visitatori

Content View Hits : 184640