TamilAction

notizie in lingua italiana sulla guerra in Sri Lanka - Per informazioni: info@tamilaction.org

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie Martedì 28 Aprile 2009: L'esercito srilankese spara 5600 bombe in 15 ore

Martedì 28 Aprile 2009: L'esercito srilankese spara 5600 bombe in 15 ore

E-mail Print PDF

Dalle 18:00 di Lunedì 27 Aprile 2009 fino alle 11:00 di Martedì 28 Aprile 2009, l'esercito srilankese ha sparato almeno 2.600 razzi Multi-Barrel Rocket Launcher (MBRL), più di 1.000 colpi d'artiglieria, e almeno 2.000 mortai pesanti, secondo quanto detto dagli ufficiali dell'LTTE a TamilNet. Molte delle bombe sparate dall'esercito srilankese hanno colpito i civili rifugiati nelle aree a Mu'l'li-vaaykkaal, Thaazhampan, Ottaip-panaiyadi e a Iraddai-vaaykkaal.
I funzionari delle tigri hanno riferito che i civili uccisi sono stati più di 200, e che inoltre in 3 centri medici, hanno curato centinaia
di civili feriti. Inoltre gli ufficiali hanno riferito che la SLA ha attaccato con delle bombe a grappolo le aree di Ottaip-panai e Iraddai-vaaykkaal.
Secondo gli ufficiali de LTTE, i loro medici, i 2 centri medici con l'aiuto per il pronto soccorso a Thileepan, e l'ospedale di fortuna a  Mu'l'li-vaaykkaal,
amministrato dal RDHS dei due distretti, si sono occupati di migliaia di feriti in questi ultimi 3 giorni.
La verifica del numero esatto delle vittime è stato possibile a causa dei continui bombardamenti durante tutta la giornata.

Pazienti uccisi in un'attacco dell'esercito srilankese all'ospedale di fortuna

 

 

Sondaggio

Eri già a conoscenza della guerra in Sri Lanka?
 

Visitatori

Content View Hits : 186274